Prima Pagina Politica| Cronaca| Attualitŗ| Cultura e spettacolo| Sport| Rubriche| Eventi e appuntamenti| Media|
Calcio
lunedž, 8 aprile 2013 ore 00:00
A Monopoli, il Taranto ottiene la salvezza

Finisce 1 a 0 in favore della formazione rossoblu, la 30^ Giornata di Campionato Nazionale di Serie D girone H al “Veneziani”


 

 

Monopoli – Sarebbe la poca lucidità ad aver giocato brutti scherzi alla formazione biancoverde allenata dal Mister castellanese, Claudio De Luca, che ieri pomeriggio è stata battuta per una rete siglata dalla squadra rossoblu, in occasione della 30^ Giornata di Campionato Nazionale di Serie D girone H, disputatasi sul campo in erba naturale del “Vito Simone Veneziani” tra l’SS Monospolis ed il Taranto F.C. 1927.

Un accesissimo derby, disputatosi con un clima poco primaverile, in un tardo pomeriggio ventilato e all’inizio anche piovigginoso, che ha tenuto col fiato sospeso sino alla fine, dove per l’allenatore biancoverde, Mister Claudio De Luca, sarebbero mancati il goal e la produzione di più occasioni.
Il tutto, mentre la curva nord è tornata a recitare “Nessuna emozione senza l’opposta fazione”, a causa dell’assenza della tifoseria rossoblu impedita dal divieto per questa trasferta a Monopoli, a cui oltre agli innumerevoli cori, è seguito lo striscione “NO ART.9” (che vieterebbe la tessera del tifoso ai tifosi che hanno già un D.A.SPO. - Divieto di Accedere alle manifestazioni SPOrtive, n.d.r.).

È un Monopoli agguerrito, quello che si impone nei primi minuti di gioco, capeggiato dal tarantino attaccante biancoverde, Sergio De Tommaso, che sentendo fortemente il derby contro la propria città natia, si rende protagonista indiscusso, risoluto nel voler dimostrare la propria stoffa.
A lui, si aggiungono anche gli argentini Montaldi e Pereyra, oltre che Capitan Lanzillotta ed il barese Strambelli, ma la fortuna sembra baciare il Taranto che viene strenuamente difeso dal numero uno, il suo portiere Angelo Maraglino.
Nel frattempo, la squadra biancoverde si lascia andare e commette qualche imprudenza, tanto che al 35’, un colpo di testa di Grieco viene sfiorato da Di Gennaro che però non riesce a fermarlo: è il goal del vantaggio che, decisivo, consegna la salvezza ai ragazzi di Mister Pettinicchio.

 

I commenti post-gara

«Eravamo venuti per un risultato positivo. Non speravamo nella vittoria, però chiaramente siamo venuti per giocarci la partita. Sapevamo di incontrare una squadra forte: l’ha dimostrato anche oggi di essere una squadra fortissima (il Monopoli, n.d.r.): per noi l’importante è smuovere la classifica per tirarci fuori da questa situazione e completare quello che abbiamo fatto nel girone di ritorno – questo, quanto asserito dal Direttore generale del Taranto F.C. 1927, Domenico Pellegrini - È arrivata una vittoria importante e siamo contenti, perché credo siamo fuori dal pericolo, per cui siamo felici e orgogliosi di questi ragazzi. Il Monopoli – commenta - ha iniziato bene e noi eravamo un po’ in difficoltà all’inizio, poi abbiamo preso un po’ le misure e abbiamo anche noi giocato bene contro una squadra che gioca bene e che ti fa giocare. Purtroppo, anche il vento ha condizionato la partita da tutte e due le parti, però siamo stati bravi a partire ed  a trovare il goal in calcio d’angolo. Per cui poi abbiamo sofferto: ci siamo chiusi per portare questo risultato in classifica che è fondamentale».

 

«Noi abbiamo iniziato bene la partita – commenta a caldo Mister De Luca - abbiamo attaccato e pressato bene. Magari – riferendosi all’unica nota stonata – ci è mancato il goal, perché se fosse arrivato, dopo un ottimo gioco, forse la partita sarebbe andata a finire in modo diverso. Purtroppo, in una delle poche disattenzioni di tutta la partita, l’abbiamo subito e poi magari la voglia di riprendere subito il risultato, di ottenere un’altra vittoria importante per noi, ci ha fatto essere meno lucidi, un po’ precipitosi nei passaggi o nell’ultimo passaggio, anche se nel secondo tempo abbiamo continuato a giocare. Non conto situazioni pericolose per il Taranto – aggiunge, perché - il nostro portiere non si è neanche sporcato i guanti, mentre abbiamo avuto meno occasioni del solito: su questo c’è da riconoscerlo – ammette con un mea culpa - e mi assumo io le responsabilità, anche perché i ragazzi non si devono sentire assolutamente penalizzati. Hanno dato tutto, hanno provato, non ci è riuscito quello che di solito ci riesce, anche per bravura della squadra avversaria che si è difesa. Il gioco si è spezzettato molto, hanno perso tempo e noi lucidità, nonostante avessimo un potenziale offensivo importante: c’erano Pereyra, Montaldi e Strambelli e anche l’ingresso di Camporeale, che è un ragazzo bravo ad inserirsi serviva a quello, ma la voglia di raggiungere questo pareggio, anziché avere un effetto positivo, in alcune situazioni ha avuto un effetto negativo – tuttavia – come non ci siamo mai vantati nelle vittorie, non vedo perché abbattersi nelle sconfitte. Il calcio è anche questo: ci sono gli avversari che oggi hanno fatto una partita attenta».

 

«Sapevamo del Monopoli che poteva avere questa partenza un po’ “sparata” – commenta, invece, Mister Pettinicchio - perché ha degli ottimi giocatori e ci si aspettava una sua partenza molto forte. Siamo stati attenti a non rovinare il tutto e, anche se abbiamo ballato un attimino, siamo stati capaci di riorganizzarci e alla fine siamo stati in grado e capaci di portare in porto questa vittoria, anche perché nonostante abbiamo tirato poco in porta, abbiamo realizzato, su questo angolo, un goal che abbiamo saputo gestire e conservare fino alla fine - raddoppiando o addirittura triplicando - la marcatura su Strambelli e De Tommaso, che sono due elementi sprecati per questa categoria e lasciarli nell’uno contro uno voleva dire soffrire ed andare in difficoltà».

Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate

   

 

Parole chiave: monopoli, monospolis, taranto

 






 

Non sono presenti commenti

 

 

 

 

giovedì 27 aprile 2017

Abbigliamento per lo sport e il tempo libero Selleria "Prestige"
Abbigliamento e articoli per l’equitazione e per il tempo libero
Spazio promozionale
Assistenza Aiuto
Powered by Gosystem