Prima Pagina Politica| Cronaca| Attualità| Cultura e spettacolo| Sport| Rubriche| Eventi e appuntamenti| Media|
La vignetta di…
lunedì, 8 aprile 2013 ore 12:36
Rettifica de: “La sorpresa dell’uovo pasquale del Barone…”

Oscurato il “pomo della discordia”

Monopoli – A seguito di una formale diffida, in merito alla vignetta satirica “La sorpresa dell’uovo pasquale del Barone…” pubblicata su www.gomonopoli.it il 3 aprile scorso, la nostra redazione (come da esplicita richiesta riportata nella lettera ricevuta all’indirizzo e-mail redazione@gomonopoli.it, in data 6 Aprile 2013 alle ore 12:14:11) ha provveduto immediatamente (in data 6 Aprile 2013 alle ore 12:26) ad oscurare la vignetta satirica in questione.

Premettendo che la vignetta satirica rimossa non possiede nulla di offensivo ed è esclusivamente satirica come asserito al punto uno della formale diffida e che la redazione di www.gomonopoli.it non ha mai inteso offendere e/o denigrare i personaggi pubblici trattati, innanzitutto scusandosi con i lettori, tuttavia ha provveduto, unilateralmente al fine di dimostrare la sua buona fede, ad oscurare il “pomo della discordia”.
A tal proposito, inoltre, la nostra redazione non sa quali fatti smentire, perché il messaggio della vignetta satirica voleva essere propositivo e non assolutamente denigratorio.
Infatti, come testualmente riportato: “La sorpresa dell’uovo pasquale del Barone…”; “Il licenziamento del papà del bambino”; “Il Barone monopolitano, nonché candidato Sindaco per le imminenti elezioni Amministrative del 26 e 27 Maggio prossimi, consegna un uovo pasquale ad un bambino, che scopre l’amara sorpresa: il licenziamento del papà”, la vignetta satirica non voleva assolutamente “diffamare pesantemente”, in quanto l’interpretazione che le avevamo attribuito, era che siccome il Barone, durante la consegna delle uova pasquali in Piazza Palmieri, aveva colto l’occasione per ribadire la sua volontà di incrementare l’occupazione, magari egli stesso avrebbe potuto dare una mano alla famiglia dell’ipotetico bambino, il cui papà (nella vignetta satirica) è stato licenziato. 

Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate

   

 

Parole chiave: monopoli, barone, vitantonio colucci

 






 

Non sono presenti commenti

 

 

 

 

martedì 23 maggio 2017

Assistenza Aiuto
Powered by Gosystem