Prima Pagina Politica| Cronaca| Attualità| Cultura e spettacolo| Sport| Rubriche| Eventi e appuntamenti| Media|
Reportage e inchieste
sabato, 8 dicembre 2012 ore 07:40
Vandalismo: Lo stato del sottopasso pedonale dell’ospedale

Un luogo preso sempre di mira nonostante le ripetute denunce. Pertanto, all’Assessore Pasqualone ed al Sindaco Romani, i monopolitani rivolgono un appello 

Monopoli – Il sottopasso ferroviario dell’ospedale che collega Largo Vito Simone Veneziani e Via Roma, è continuamente in uno stato di inaccettabile degrado.

Negli ultimi dieci anni, sono stati scritti moltissimi articoli da tutte le testate giornalistiche della città, che evidenziavano il continuo stato indecoroso di questo indispensabile sottopasso utilizzato soprattutto da anziani appiedati per raggiungere l’Ospedale San Giacomo o la Chiesa del Carmine.

Forse, le idiote scritte possono essere considerate il male minore, rispetto ai passamani che sono stati sradicati con tutte le staffe dal muro, proprio perché quando piove è fondamentale avere un appoggio manuale sicuro, mentre si scende o sale i gradini bagnati.

Inoltre, durante le piogge battenti, dal solaio penetra acqua a catinelle, tanto che l’intonaco si è gonfiato e staccato come si vede nelle foto.

Inutile, ripetere che da anni il servo-scala che doveva servire alle persone con difficoltà motorie, è rotto e legato con un volgare e pericoloso filo filato arrugginito, specialmente quello lato della Chiesa del Carmine.

In questi anni, tutte le volte che ci siamo rivolti ai nostri amministratori, nella speranza che venissero eseguiti i lavori di riparazione e di manutenzione, ci hanno sempre risposto che il sottopasso è di competenza della RFI (Rete Ferroviaria Italiana) e che i Tecnici comunali non ha competenza per la sua funzionalità.

Però, sta di fatto, che il sottopasso è utilizzarlo dai monopolitani, che chiedono da sempre che questo luogo sia funzionale, efficiente e pulito, ma sistematicamente queste richieste rimangono inascoltate, neanche quando questo problema è stato portato all’attenzione degli Amministratori, durante gli incontri: “Il Sindaco incontra i  cittadini della zona Ospedale” a maggio del 2009, poco meno di un anno dall’insediamento della Giunta Romani.

Perché?

«Fanno orecchie da mercante – ha affermato un uomo, rivolgendosi al reporter mentre documentava con alcuni scatti fotografici il luogo – Neanche a  dirlo. Noi monopolitani, in questa disciplina siamo specialisti imbattibili».

A dovere di cronaca, occorre dire che questa affermazione non è sempre vera.

Solo qualche giorno fa, una plafoniera che illumina il sottopasso era stata sradicata dal suo sostegno murale e si reggeva pericolosamente al muro solo con i collegamenti elettrici.

Grazie ad una segnalazione verbale, è stata prontamente riparata grazie all’intervento dell’Assessore Alberto Pasqualone e del Sindaco Emilio Romani.

Questo significa, che se si vuole, si possono realizzare piccoli lavori per mettere in sicurezza l’intero sottopasso pedonale.

Pertanto, Assessore Pasqualone e Sindaco Romani, i cittadini vi chiedono come regalo di Natale di risolvere questo degrado con una piccola economia, perché, a conti fatti, questo luogo con qualche centinaio di euro si potrebbe sistemare veramente.

Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate

   

 

Parole chiave: vandalismo, sottopasso, ospedale, monopoli, emilio romani, sindaco, alberto pasqualone

 






 

09.12.12 | 19:59

io quel sotto passaggio lo frequento molto spesso a parte le riparazioni ci vuole un guardiano se no sarà di nuovo tutto come prima

di longo teresa

 

 

 

 

 

lunedì 29 maggio 2017

Abbigliamento per lo sport e il tempo libero Selleria "Prestige"
Abbigliamento e articoli per l’equitazione e per il tempo libero
Spazio promozionale
Assistenza Aiuto
Powered by Gosystem