Prima Pagina Politica| Cronaca| Attualitŗ| Cultura e spettacolo| Sport| Rubriche| Eventi e appuntamenti| Media|
Politica
venerdž, 29 marzo 2013 ore 18:27
Amministrative 2013: Una terza coalizione con il candidato Sindaco Sorino

La presentazione ufficiale tenutasi all’interno della Sala Conferenze dell’Hotel Clio
Amministrative 2013: “Mai più con Romani” con Sorino Sindaco

 

Monopoli – La presentazione ufficiale della coalizione che appoggia il candidato Sindaco di “Impegno per Monopoli”, il medico chirurgo Francesco Sorino, si è tenuta mercoledì scorso all’interno della Sala Conferenze dell’Hotel Clio, come già relazionatovi nell’articolo “Amministrative 2013: “Mai più con Romani” con Sorino Sindaco”.

Al culmine di un percorso individuale «siamo la rappresentazione speculare di quella che è oggi la società – ha spiegato in merito il candidato Sindaco Sorino - non fatta da guelfi e ghibellini, ma da tante persone con un proprio percorso ed una propria cultura. Siamo in linea con la dinamica politica-sociale che attraversa il Paese: ci siamo ritrovati quasi di necessità e ascoltandoci, ci siamo trovati in sintonia, sulla stessa lunghezza d’onda» che li ha visti protagonisti della vita politica monopolitana: Impegno per Monopoli, Centro Democratico, Fe.L.D. – Insieme per Monopoli, i Socialisti, Lista Sorino Sindaco e Giovani per Monopoli, rispondendo alle esigenze di sintesi richieste a gran voce dai cittadini, riuniscono le loro forze per dare vita ad una coalizione di grande spessore ed esperienza, capace di superare qualsiasi sfida elettorale, scegliendo il dottor Francesco Sorino quale candidato Sindaco.

Un candidato Sindaco di cui la città turistica per eccellenza avrebbe bisogno perché: «Monopoli ha bisogno di un Sindaco Democratico – spiega Giovanni Stama di Centro Democratico - che faccia parlare i cittadini, li ascolti e si immerga nei loro problemi per dare a Monopoli una risposta e prevedere un suo sviluppo in maniera armonica, per poterla far tornare ad essere una delle più belle città del sud-est barese».

In pratica, «l’inizio di un percorso politico più a lungo possibile – commenta Sorino - di modi di interpretare, di cose da fare e affrontare, che ci leghi nell’ambito di una prospettiva per questo Paese che ha bisogno di progetti d’orizzonte», con cui “mettere in difficoltà” il Sindaco uscente: «un’operazione portata avanti assieme all’amico Giampiero Risimini – spiega il Consigliere Marasciulo, perché – oltre al coraggio, io dico ci vuole dignità per ritornare da Romani. Per quanto mi riguarda, credo di averla e mi ha portato sin dall’inizio a sostenere “Mai più Romani”.. un punto fermo nelle convinzioni politiche».
Un candidato, il Primo Cittadino Romani, riuscito a ricompattare il centrodestra, con chissà quale collante: «Qual è il collante che li tiene uniti? – avanza Schena - Ideali, progetti o qualcos’altro? Ed è su questo qualcos’altro che i cittadini dovrebbero riflettere».

Una «grande novità, storica non solo per la città di Monopoli – la definisce l’ex Assessore al Turismo della Giunta Romani, Domenico Alba, in quanto - nelle amministrative che si sono succedute, le liste civiche sono sempre state presenti, quasi sempre singolarmente o al massimo nella misura di due. Questa sera parte un progetto che non è lista civica, ma coalizione di liste civiche. Rappresentiamo una terza coalizione che si pone in maniera trasversale al centro tra quella di sinistra e destra. La trasversalità è l’aspetto fondamentale: tutti ci togliamo la maglietta di appartenenza delle nostre squadre in cui abbiamo sempre militato, per indossarne una biancoverde che rappresenta i colori di Monopoli su un progetto fatto di idee», che ha trovato la conversione dei Socialisti: «Abbiamo scelto questo progetto e candidato – ha asserito Franco Avezzano Comes - perché in questo particolare momento, è necessario dare ai monopolitani un’alternativa a quest’Amministrazione che i cittadini oggi contestano: “delle promesse non mantenute”», ma oggi anche dalla Federazione Liberal Democratica con un clamoroso passo indietro del Consigliere Ciaccia: «Avevamo un nostro candidato, la nostra strada che avremmo certamente percorso, ma ad un certo punto, ci siamo guardati negli occhi e abbiamo detto: ma noi questa città la vogliamo amministrare o vogliamo fare semplicemente bella figura? Se la vogliamo amministrare, loro sono gli amici di percorso che ci sono sembrati più giusti – spiega il Segretario Lacasella - Il loro programma visionato col nostro ha tanti punti in comune. Vogliamo la trasparenza, il dialogo e poter decidere con i cittadini i problemi dei cittadini, attraverso la prerogativa dei referendum popolari: sulle decisioni importanti deve essere  la città a decidere cosa fare».
Il tutto perché, come ha affermato l’ex candidato Sindaco Giuseppe Ciaccia: «Francesco Sorino è espressione di quella società che si alza le maniche della camicia e si mette in discussione, prestandosi alla politica».

Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate

   

 

Parole chiave: monopoli, sindaco, amministrative, elezioni, francesco sorino, impegno per monopoli, federazione liberal democratica, sindaco, candidato

 






 

Non sono presenti commenti

 

 

 

 

giovedì 27 aprile 2017

Abbigliamento per lo sport e il tempo libero Selleria "Prestige"
Abbigliamento e articoli per l’equitazione e per il tempo libero
Spazio promozionale
Assistenza Aiuto
Powered by Gosystem