Prima Pagina Politica| Cronaca| Attualità| Cultura e spettacolo| Sport| Rubriche| Eventi e appuntamenti| Media|
Interviste
domenica, 17 marzo 2013 ore 17:39
Lo spirito del “Wondermusic Contest”

In esclusiva, la nostra redazione ha approfondito la conoscenza con una nuova realtà associativa che ha lo scopo di “essere una risposta sulla città dal punto di vista politico, sociale e culturale”
Il Wondermusic Contest della "Rete della Conoscenza"

 

Monopoli – In attesa delle due serate musicali che si terranno presso il Centro Polifunzionale “Musica d’Attracco” di via Procaccia, venerdì 29 e sabato 30 marzo prossimi, abbiamo voluto approfondire maggiormente l’argomento, parlando del “Wondermusic Contest” e dell’associazione organizzatrice dell’evento.
 

Cos’è il Wondermusic Contest?
«Il WonderMusic contest è un evento organizzato dalla Rete della Conoscenza per promuovere la cultura musicale del nostro territorio e favorire l'espressione giovanile che raramente trova spazio nei nostri contesti».

Da chi è organizzato e come ne è nata l’idea?
«Il contest è organizzato dalla Rete della Conoscenza che, avendo la finalità di mettere in rete studenti medi e universitari e, occupandosi anche di cultura, ha deciso di dare voce ad alcune istanze giovanili come quella di fare musica in maniera totalmente libera».

Cos'è la Rete della Conoscenza?
«La Rete della Conoscenza è un'associazione – ci spiega uno dei responsabili - esistente anche a livello nazionale che si rivolge a tutti i soggetti in formazione, ponendosi come efficace coordinamento fra studenti medi e studenti universitari. Siamo in una nuova situazione, nella quale le difficoltà degli studenti non sono più concentrate in una piccola minoranza in difficoltà, ma rappresentano la condizione generale di una grande fetta della nostra generazione. Ed è per questo che alla fine nasciamo, per non permettere che tutto questo si tramuti in normalità. Herbert Marcuse, in un discorso agli studenti dell'Università di San Diego, disse: "E qual è la vostra parte in tutto questo? E' parte del problema o della sua soluzione. Per voi questa è ancora una scelta: una volta immersi nel lavoro, nella ricerca dei mezzi di sussistenza, potreste essere troppo vecchi, troppo stanchi, troppo soddisfatti. Voi potete ancora scegliere”. Noi una scelta l'abbiamo fatta – dichiarano - e abbiamo scelto di dare il nostro contributo in questa maniera, chi da studente medio, chi da universitario, per non far dimenticare, oltretutto che, prima che studenti, siamo anche cittadini. Come obiettivo ci poniamo quello di portare avanti il lavoro che abbiamo fatto in passato come singoli o come associazioni. Non vogliamo però essere giudicati, raccontati o definiti per quel che siamo stati, ma per ciò che siamo ora e soprattutto per quel che riusciremo a fare. Noi semplicemente siamo. Noi siamo ciò che saremo».

Dopo le due serate, quali sono i vostri progetti futuri?
«Continuare a lavorare con lo stesso spirito per essere una realtà presente a 360° nel territorio monopolitano cercando di essere una risposta sulla città dal punto di vista politico, sociale e culturale».


LINK DELLA PAGINA: https://www.facebook.com/wondermusicontest
MAIL: wondermusicontest@gmail.com

Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate

   

 

Parole chiave: monopoli, wondermusic contest, rete della conoscenza, musica d'attracco

 






 

Non sono presenti commenti

 

 

 

 

giovedì 27 aprile 2017

Abbigliamento per lo sport e il tempo libero Selleria "Prestige"
Abbigliamento e articoli per l’equitazione e per il tempo libero
Spazio promozionale
Assistenza Aiuto
Powered by Gosystem