Prima Pagina Politica| Cronaca| Attualità| Cultura e spettacolo| Sport| Rubriche| Eventi e appuntamenti| Media|
Musica
lunedì, 4 marzo 2013 ore 14:42
Lo tsunami di “Arriba arriba” ha conquistato i teenager

Successo oltre le aspettative per il nuovo brano rap di Kaos Wacko feat. Tormento e Tecà, presso il Centro Polifunzionale “Musica d’Attracco” di Monopoli

 

Monopoli - Hanno coinvolto e fatto ballare proprio tutti, incitando i numerosi fan, accorsi da ogni dove al Centro Polifunzionale Musica d’Attracco, sito in via Procaccia a Monopoli (Ba), per assistere sabato sera prima al live set di Kaos Wacko (giovane artista emergente di Castellana Grotte), Tormento (voce indimenticabile dei Sottotono) e Tecà (fondatore tra gli altri dei Pooglia Tribe), e successivamente per ascoltare il nuovo singolo rap “Arriba arriba”, frutto di una collaborazione tra i tre artisti. Grande serata di beat rap oltre le aspettative che ha infuocato la mente, con i successi indimenticabili dei Sottotono, e le mani in aria mosse a tempo di musica. Ad immortalare l’evento, cine e fotocamere della stampa, ed i cellulari dei tanti giovani anticonformisti presenti, amanti del rap. Alla consolle, Keedo dei Pooglia Tribe ed alla conduzione, Enrico Fornaro dj di Radionorba. La suspense aveva suscitato quella trepidazione giusta per vedere il videoclip in anteprima sul maxischermo. La musica è partita ed il nuovo singolo è già successo. Mani e teste oscillano a tempo, gli sguardi sono stati catturati dalla realtà dei tre naufraghi, fuggiti a bordo di un gozzo alla ricerca di un approdo lontano dai nostri giorni. Tutta colpa dei politici, «uomini senza faccia», a cui nessuno crede più, anzi, per loro «è finita». E' la sintesi del testo, una provocazione bella e buona, premonitrice all'evento storico che viviamo: la sconfitta della casta. Dopo tanto navigare, i tre ragazzi-rapper scorgono un’isola, sembra deserta, invece sono già sottotiro da alcune indigene. Li portano a secco e per i tre, illusi di averla fatta franca, sono stati prima adescati, sedotti e poi sotterrati nella sabbia. L’idea è nata la sera di Santo Stefano, in un locale a Castellana Grotte (Ba), dopo la psicosi della fine del mondo profetizzata dai Maya e si è subito materializzata. I tre rapper hanno scelto il beat, mixato dalla Probo Style, invece al regista del videoclip, Vincenzo Alba, è toccato scrivere la sceneggiatura. Poi, in un giorno solo, la realizzazione negli studi di Input, a Monopoli, con Mimmo Migailo alla fotografia, e Anna Sannolla agli effetti speciali e trucco. Ora il singolo è ascoltabile già in rete, su youtube, e sarà trasmesso dai principali network.

Attibuzione - Non commerciale

   

 

Parole chiave: arriba arriba, rap, singolo, tormento, musica d'attracco

 






 

Non sono presenti commenti

 

 

 

 

lunedì 29 maggio 2017

Abbigliamento per lo sport e il tempo libero Selleria "Prestige"
Abbigliamento e articoli per l’equitazione e per il tempo libero
Spazio promozionale
Assistenza Aiuto
Powered by Gosystem