Prima Pagina Politica| Cronaca| Attualità| Cultura e spettacolo| Sport| Rubriche| Eventi e appuntamenti| Media|
Cultura e spettacolo
venerdì, 5 aprile 2013 ore 19:25
Nel nome dell’olio: l’olivicoltura attraverso i secoli

 

Lunedì 8 aprile alle 18, presso l’Hotel Vecchio Mulino di viale Aldo Moro

 

Monopoli – “Nel nome dell’olio: l’olivicoltura attraverso i secoli”, un convegno di studi con la proiezione di un lavoro cinematografico organizzato dal CTG Egnatia, si terrà lunedì prossimo, 8 aprile, alle 18 presso l’Hotel Vecchio Mulino di viale Aldo Moro.

Come noto, il Centro Turistico Giovanile si muove in ambito sociale a 360°, promuovendo lo sviluppo integrale della persona e la promozione del territorio nei suoi aspetti culturali, artistici, ambientali, turistici, ma anche umani e sociali, attraverso attività semplici e variegate che tendono a stimolare e creare nuove forme di aggregazione e valorizzazione delle risorse locali.

In questo ambito s’inserisce la realizzazione di quest’iniziativa ideata e organizzata in collaborazione con il Consigliere Comunale Paolo Leoci, con delega Agricoltura e Sviluppo Rurale e il patrocinio dell’Assessorato alla Cultura del Comune di Monopoli.

Quello dell’olivicoltura è considerato un argomento d'interesse per l'opinione pubblica, legato alla promozione della storia dell'attività olivicola e frantoiana locale, attraverso lo studio e la diffusione dalla conoscenza delle tradizioni della civiltà che ha vissuto il nostro territorio e che si è tramandata nei secoli. Il lavoro verrà sviluppato mediante gli interventi di qualificati relatori e di un valevole regista con la proiezione di un mediometraggio cinematografico sul tema, ambientato dagli anni ’50 ai giorni nostri nelle campagne dell’agro di Monopoli, Conversano e del nord brindisino. Saranno poste, inoltre, le basi affinché la politica di programmazione e le istituzioni a vario titolo riconoscano la monumentalità del paesaggio olivicolo quale risultato dell'impegno dell'uomo. L’imprenditore infatti, di padre in figlio e di generazione in generazione ha tramandato il sapere ed il saper fare, custodendo il patrimonio culturale, storico e paesaggistico che tutto ciò rappresenta. Pertanto, a nostro avviso, andrebbero incentivate politiche di promozione e sviluppo necessarie a salvaguardare tale patrimonio oltre che contrastare l'erosione genetica e tutelare la biodiversità olivicola.

 

Programma
Saluti
Ing. Emilio Romani – Sindaco di Monopoli, dott. Benedetto Miscioscia – Coordinatore Regionale delle Città dell’Olio, dott. Giuseppe Silletti – Comandante Regionale del Corpo Forestale dello Stato
Interventi 
prof. Alessandro BASSO - Ricercatore del Dipartimento Cultura, Uomo e Ambiente della Facoltà di Agraria e Giurisprudenza di Foggia - Giornalista Pubblicista, dott. Enrico LUPI - Presidente Associazione Nazionale Città dell'Olio - Presidente R. E. C. O. M. E. D. (Rete Città dell'Olio del Mediterraneo), Lucio Giordano – Scrittore e Regista del medio metraggio, proiezione "Un filo d'olio".
Introduce e modera
Paolo Leoci – Consigliere al Comune di Monopoli – Delega Agricoltura e Sviluppo Rurale

Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate

   

 

Parole chiave: monopoli, olio, olivicoltura, paolo leoci

 






 

Non sono presenti commenti

 

 

 

 

giovedì 23 marzo 2017

Abbigliamento per lo sport e il tempo libero Selleria "Prestige"
Abbigliamento e articoli per l’equitazione e per il tempo libero
Spazio promozionale
Assistenza Aiuto
Powered by Gosystem